• Rohesia, non solo Negroamaro Rosato.

    Il nome latino medievale di questo vino porta dentro i petali della rosa. Il fiore più elegante nei tre colori che sbocciano nel calice: Rosso, Bianco, Rosa. Ecco la vocazione dei vitigni autoctoni del Salento nelle declinazioni simbolo dello stesso fiore: una rosa è Rohesia.

     

    Dalla singola rosa, ogni volta irripetibile, all’eleganza che connota l’unicità di un’intera specie floreale, viaggia un messaggio ogni volta differente. Quel messaggio non è soltanto una questione di colore, si tratta piuttosto di un particolare talento. Una specie di vocazione, proprio come quella della luce meridiana che – a seconda delle ore – digrada i volumi delle sue tonalità. Ed ecco compiersi una policromia delle passioni. Queste passioni costituiscono la nuova Linea Rohesia. Un trittico. Rosso. Bianco. Rosa. Non più solo Negroamaro Rosato, dunque, ma anche Malvasia Bianca e Susumaniello. Ecco la novità produttiva che accende i riflettori sul brand Rohesia valorizzandone il potenziale e la radice simbolica legata alla rosa in tre possibili declinazioni.

    Continua Rohesia, non solo Negroamaro Rosato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Cliccando sul tasto ACCETTO abiliti i cookie del sito in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi